Pamela ama giocare con il mio cazzo

0


 

La donna sexy che ho sempre desiderato
Mi chiamo Marco e sono un ragazzo che ha sempre avuto voglia di sperimentare qualcosa di nuovo in ambito sessuale. Questo incontro amatoriale di sesso consumatosi con la porca che citerò con parsimonia nel racconto, può tradursi in me come un tatuaggio impresso nell’anima, ed ogni qualvolta ci penso, come ora che lo scrivo, il mio giochino a 2 palle si ingrossa e sghiotta.

Premetto che non amo la monotonia e soprattutto mi piace vivere il sesso come un’esperienza di piacere immenso. Ecco perché ritengo che quella che ho avuto con Pamela è stata molto più che una relazione sessuale. Con lei ho avuto la concreta possibilità di realizzare tutti quei desideri sessuali che fino a qualche tempo fa erano una mera fantasia. Non aspettavo altro che una donna come lei che potesse soddisfare tutte le mie voglie senza alcun tipo di freno o limitazione. Ho voglia di eccitarmi e di sentirmi effettivamente uomo voluto così come solo una donna sa fare. E dire che fino ad allora non mi ero mai sentito sicuro del mio savoir faire e soprattutto di saper fare colpo su un’altra persona. Grazie a Pamela ho avuto modo di sperimentare tutta la bellezza del sesso e la possibilità di scoprire quanto sia bello godere insieme ad una partner super eccitante.

Una conoscenza casuale molto provocante
Entrambi evidentemente eravamo alla ricerca del giusto partner con cui poter vivere una relazione basata solamente sul sesso. Così ci siamo iscritti quasi nello stesso momento, a quanto ci siamo raccontati: non appena mi trovai a scorrere la home del sito dove mi ero iscritto ho avuto la possibilità di notare la sua bellezza. Una donna bionda molto bella con dei tratti del viso assolutamente dolcissimo. Avevo fin da subito voglia di approfondire la conoscenza e a guardarla in foto notavo come mi suscitasse una certa eccitazione. Andando ad aprire alcune foto che aveva inserito sul suo nuovo profilo non riuscii a fare a meno di notare il suo seno molto prosperoso. Era un forte mio desiderio quello di fare sesso con una donna formosa, cosa che negli ultimi tempi non mi era mai successo. Avevo sempre dovuto accontentarmi di guardare delle mie amiche e fantasticare sul loro seno voluminoso. Grazie a Pamela invece ho scoperto quanto sia eccitante fare sesso con una donna del genere, anche perché lei dall’inizio è riuscita a stabilire con me una relazione intima. Ecco perché non è servito molto tempo per ritrovarci in un letto completamente nudi.

Pamela e la sua insaziabile voglia di me
Il primo incontro con Pamela è stato letteralmente indimenticabile: non appena la vidi da lontano nel posto dove ci eravamo dati appuntamento mi venne subito una grande voglia di fare sesso. Indossava un abitino estivo nero che lasciava poco spazio all’immaginazione. Si vedeva chiaramente che non indossava il reggiseno e così i miei occhi cadevano spesso e volentieri sul seno e notavo che la cosa non le dispiaceva affatto. Così ci dirigemmo subito verso casa sua, consapevoli che lì avremmo vissuto qualcosa di molto intimo. Entrambi eravamo molto eccitati ed avevamo una grandissima voglia di fare sesso proprio come avevamo sempre desiderato. Entrammo in casa e lei fu subito pronta a spogliarsi e mostrarsi completamente nuda: ebbi modo di notare che sotto il suo vestitino non indossava alcun tipo di biancheria intimo. Avevo capito che di fronte a me avevo una donna super eccitante e con la quale avrei potuto fare tutto ciò che ho sempre desiderato. Pamela così inizio subito a salirmi sopra nonostante ero ancora vestito, pur avendo un pene durissimo per via della grande eccitazione.

Il sesso super provocante con Pamela
Quando fummo entrambi completamente nudi avemmo modo di lasciarci andare effettivamente l’uno con l’altro. Pamela leccava il mio pene in una maniera incredibilmente sexy: mi faceva godere come mai nessuna donna aveva fatto. Un orgasmo del genere lo avrei solo sognato se non l’avessi conosciuta! Giocava con il mio pene proprio perché era eccitatissima come avevo modo di notare ogni qual volta le toccavo la vagina, completamente bagnata. Per me Pamela era quell’occasione che nella vita ogni uomo dovrebbe avere anche perché si rendeva conto che qualsiasi mio desiderio sarebbe stato realizzato. Da quel momento in poi non sono proprio riuscito a fare a meno di lei né tanto meno posso dire quanto tempo siamo stati a fare sesso. Io le leccavo la vagina mentre lei con le sue mani delicate mi masturbava aspettando che raggiungessi l’orgasmo. Fino ad arrivare alle continue penetrazioni, sia vaginali che anali, che contribuirono a creare una fortissima sintonia tra me e lei.

Siamo così diventati partner sessuali per qualche tempo dato che ci siamo resi conto di quanto quell’esperienza ci avesse fatto bene.

Vuoi conoscere una donna in cerca di sesso senza impegno nella tua zona?

ISCRIVITI GRATIS!

Lascia un commento