Marta è il mio nome e sono una briosa quarantenne molto sensuale.

Libera da impegni sentimentali dopo il mio divorzio, sono alla ricerca di un giovane partner con il quale poter vivere delle forti emozioni per placare il mio desiderio di godere.

quarantenne-69Amo profondamente il sesso orale e, proprio per questa ragione, ho una assoluta predilezione per il sessantanove attraverso il quale riesco a soddisfare le mie voglie prima di lasciarmi penetrare in maniera poderosa in ogni modo possibile.

Mi piace curare il mio aspetto che ancora risulta essere molto attraente anche per via di una speciale attenzione che riservo al mio corpo.

La mia sensualità è evidenziata da una femminilità che incentivo attraverso studiate lingerie e difficilmente lascio fare al caso sapendo quanto eccitante possa risultare l’intimo femminile nei confronti degli uomini.
Cerco un appassionato amante che preferisca dedicare molto tempo a fare un 69 praticato con tutto il desiderio possibile dove il piacere dei sensi, venga accresciuto da quel vortice di desiderio che si conquista mentre si pratica il sesso orale.

Confesso che sentire la lingua di un uomo muoversi sulle mie grandi labbra prima di penetrare all’interno della mia patatina, è qualcosa che mi fa impazzire di piacere; lo stesso che io provo nel soddisfare il mio partner, giocando con il suo poderoso membro che faccio eccitare con dovizia.

Piccoli e delicati morsetti seguiti da golose leccatine e da lievi succhiate, sono elementi che realizzano il mio desiderio di essere dolcemente perversa mentre attendo il piacere di sentirmi riempita di quel tiepido liquido che amo suggere come se fossi un ape regina.

Deve essere una reciproca esigenza quella di godere attraverso un buon 69 perché come desidero soddisfare il mio partner, allo stesso modo voglio essere soddisfatta con una serie di orgasmi che maturano proprio grazie al suo sapiente muovere la lingua dentro di me.

Probabilmente susciterà curiosità il fatto che amo praticare il 69 ma questo nasce dal fatto che ho sempre avuto una preferenza per il sesso orale sin da quando, studentessa di liceo, mi chiudevo al bagno insieme a un compagno di classe che mi piaceva e che mi ha iniziato proprio al sesso orale.

Era la cosa più pratica quella di inginocchiarmi e di succhiargli il pene mentre mi masturbavo e mi sentivo così porca da provare una eccitazione che mi penetrava fino ad entrare nel mio cervello.

Con il tempo e in altre situazioni, ho avuto modo di praticare questo mutuo scambio di piacere che mi ha fatto apprezzare e valorizzare proprio questa posizione di reciprocità che è propria del 69.

Con questo non voglio dire che non mi piace essere penetrata, tutt’altro, ma per il 69 ho una vera passione.

Se sei un uomo che come me ama il sesso orale e se sei capace di regalare delle sensazioni uniche praticando il 69, allora puoi contattarmi senza problemi. Una bella mora, formosa e molto porca, è in attesa di conoscere la tua lingua e di inghiottire il tuo piacere.